SPORT

CALCIO SERIE A

Nella 25a giornata il Milan è stato fermato dall’Udinese, vittorie per Roma, Atalanta, Verona e Cagliari. tutti i risultati

Nella 25a giornata del campionato di Serie A il Milan ha pareggiato in extremis per 1-1 con l’Udinese. A San Siro dopo un primo tempo equilibrato, i friulani sono passati in vantaggio con un colpo di testa di Becao al 49′ con la complicità di Donnarumma. Al 97′, in pieno recupero, Kessie su rigore ha firmato il pareggio.

La Roma ha battuto 2-1 la Fiorentina tornando al successo dopo due gare. Nella ripresa al 49′ Spinazzola ha portato avanti i giallorossi ma al 60′ è stato lo stesso terzino a propiziare il pareggio viola con una sfortunata autorete. A decidere il match è stata una zampata di Diawara all’88’.

L’Atalanta ha travolto il Crotone per 5-1. Al 12′ Gosens di testa ha sbloccato il match e al 23′ i calabresi hanno pareggiato con un cucchiaio di Simy. Nella ripresa al 3′ Palomino con un tap-in ha riportato avanti i bergamaschi e al 5′ Muriel ha firmato il tris. Al 13′ Ilicic con un gran sinistro ha calato il poker e al 39′ Miranchuk ha messo a segno il quinto gol.

Nel Derby della Lanterna pareggio per 1-1 tra Genoa e Sampdoria. I padroni di casa sono andati in rete al 52′ con Zappacosta ma al 77′ Tonelli ha messo a segno il pareggio per i blucerchiati.

Il Cagliari di Semplici ha battuto 1-0 il Bologna grazie alla rete siglata da Rugani al 19’ mentre il Verona ha superato per 3-0 il Benevento con Faraoni al 25′, l’autogol di Foulon al 34′ e il tris di Lasagna al 50′.

Al Mapei Stadium Sassuolo-Napoli è terminata 3-3. La partita è stata sbloccata al 34′ dall’autorete di Maksimovic sulla punizione di Berardi, che ha poi firmato il raddoppio al 46′ dopo il pareggio di Zielinski. Nella ripresa Di Lorenzo e poi Insigne al 90′ su rigore concesso per un fallo di Haraslin sullo stesso Di Lorenzo hanno ribaltato il risultato ma al 95′ Caputo sempre dagli undici metri ha segnato il 3-3.

SERIE C

AREZZO – MANTOVA 1-1

ALBINOLEFFE – LUCCHESE 0-0

PONTEDERA – PISTOIESE 2-0

MONOPOLI – BISCEGLIE 1-1

CATANIA – PALERMO 0-1

Finisce pari allo Zaccheria contro la Vibonese. Finale in 10 per il rosso a Dell’Agnello

Foggia-Vibonese termina 0-0. Un palo e poche altre occasioni nel corso dei 90 minuti. Quinta partita consecutiva senza vittoria dei rossoneri.

Allo Zaccheria, nel turno infrasettimanale valido per la ventottesima giornata di Lega Pro girone C, il Foggia ospita la Vibonese. I rossoneri sono reduci dalla cocente sconfitta nel derby e cercano di tornare alla vittoria dopo quattro gare senza vittoria e senza gol segnati. Marchionni ripropone il consueto 3-5-2, ma con alcune sorprese di formazione: in mediana spazio a Morrone, sulla sinistra Agostinone soffia il posto a Di Jenno. Questi gli 11 titolari per il Foggia: Fumagalli; Anelli, Gavazzi, Del Prete; Kalombo, Garofalo, Morrone, Rocca, Agostinone; Curcio; D’Andrea. Anche la Vibonese non attraversa un momento positivo: l’ultima vittoria risale a 13 giornate fa.

Il Foggia parte meglio cercando di imporre il proprio gioco e al 5′ Del Prete effettua un traversone tagliato che impensierisce la difesa ospite ma non trova la spizzata di nessun compagno di squadra. Sempre Del Prete, al 7′, cerca una conclusione dalla distanza ma la palla termina fuori. Al 22′ Rocca innesca Curcio che con un tiro rasoterra sfiora il palo, complice una deviazione avversaria. Sei minuti dopo Garofalo riceve un cross di Agostinone e al volo fa venire i brividi a Marson: la sfera si spegne di pochissimo oltre il palo. Al 43′ D’Andrea cerca l’incornata di testa, ma la sua conclusione è abbastanza debole. Dopo un minuto di recupero Foggia e Vibonese tornano negli spogliatoi col parziale sullo 0-0.

Ad inizio ripresa Marchionni sostituisce Garofalo e Agostinone con Dell’Agnello e Cardamone. Al 51′ Cau, vice di Marchionni, è costretto a rientrare negli spogliatoi per eccessive proteste che costringono il direttore di gara ad espellerlo. Anche Rocca abbandona il terreno di gioco prematuramente per infortunio. Al 62′ solito copione: Del Prete crossa, D’Andrea gira di testa e il pallone finisce fuori. Al 66′ Marson neutralizza con volo plastico un tiro potente di Curcio. Al 72′ solo il palo nega la gioia del gol al numero 10 rossonero, autore di una punizione quasi perfetta. Al 93′ Dell’Agnello si rende protagonista di un fallo di reazione, grande ingenuità, che l’arbitro sanziona con l’espulsione. La gara termina, dopo cinque minuti di recupero, 0-0. 

SERIE D RECUPERI

FORLI’ – R.QUERCETA 1-1

FOLIGNO – S.DONATO 1-0

MONTEVARCHI – SCANDICCI 1-0

MURAVERA – LATINA 0-1

ESTERO

COPPA CROAZIA

OSIJEK – RIJEKA 1-2

D.ZAGABRIA – SLAVEN K 2-0

COPPA R.CECA

SL.PRAGA – FC KARLAV 10-3

BASKET LEGA DUE RECUPERI

PISTOIA – S.SEVERO 68-50

FORLI’ – RIETI 88-84

VOLLEY CHAMPIONS

MODENA – PERUGIA 0-3 AVANTI PERUGIA

CIVITANOVA – K.KOZLE 3-0 AVANTI K.KOZLE

CHAMPIONS FEMMINILE

NOVARA – FENERAHCE 3-0 AVANTI NOVARA

CONEGLIANO – SCANDICCI 3-0 AVANTI CONEGLIANO

SEMIFINALE ITALIANA

NOVARA – CONEGLIANO

PECCATO PER SCANDICCI

SERIE B/M

il dopo ERM Group San Giustino – Italchimici Foligno, nelle parole di Leonardo Puliti

In attesa della prima trasferta che i boys di ErmGroup San Giustino affronteranno sabato 6 marzo alle ore 18:00 contro Edottorossi ASC Foligno si torna a parlare dell’incontro di sabato scorso, recupero della terza giornata di campionato di serie B/M girone F2, disputato in casa vs Italchimici Foligno. I biancoazzurri di mister Moretti hanno vinto 3-0, dominando letteralmente il match; unico calo al terzo set gestito con serenità dai ragazzi. Considerando i quasi trenta giorni di stop che gli atleti sangiustinesi hanno affrontato, il bilancio non può che essere positivo, due vittorie su due. Va sottolineato ancora l’impegno di Thiaw e Piazzi che in entrambi i match hanno ricoperto i ruoli di Puliti e Di Renzo non ancora tornati in campo. La società è pienamente soddisfatta dei risultati ottenuti fino ad oggi e L. Puliti, desideroso di rientrare al più presto, ha così commentato il match casalingo di sabato scorso: ” Dopo tutto il tempo passato in isolamento a casa essere a disposizione in panchina è stato veramente bello. Mi mancavano i compagni e le giornate passate insieme. Vederli giocare e conquistare punti fondamentali è stato esaltante e non vedo l’ora di poter dare nuovamente il mio contributo, anche se ci vorrà un pò per riprendere la piena forma fisica. In merito alla gara sono stato molto soddisfatto dei progressi fatti dal gruppo ed anche di alcune prestazioni individuali come quella di F. Agostini, che adesso attacca anche in pipe, oltre al solito R. Conti. Mi piace vedere all’opera questo gruppo perchè sta dimostrando maturità e spirito di adattamento, e questo grazie anche alla presenza in campo, e soprattutto fuori, di un’ audio-guida chiamata M. Miscione, esempio di dedizione e professionalità, nonché forte giocatore di esperienza, che ogni giorno ci insegna la vita da atleta tra alimentazione, riposo ed esercizio”.

Arezzo

La Steels Motocross scalda i motori per la stagione 2021

La Steels Motocross scalda i motori per la nuova stagione. Il team motociclistico aretino ha ufficializzato i piloti che scenderanno in pista nei campionati regionali di motocross al via dalla prossima primavera, con una squadra composta prevalentemente da giovani di cui verrà seguita la crescita attraverso una costante assistenza tecnica e meccanica. L’anno di gare vedrà la Steels raddoppiare i propri sforzi e impegnarsi sul doppio fronte delle manifestazioni organizzate dalla federazione e dalla Uisp, presentandosi al via con alcune novità tra cui l’innesto del pilota italo-uruguaiano Cristian Jordao e l’avvio della sinergia con l’azienda Lattine Personalizzate.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...