PRINCIPALI NEWS

NELLA SERATA DI IERI CELEBRATA IN VATICANO LA VEGLIA PASQUALE CON PAPA FRANCESCO

LIVORNO

IN SERATA NELLA CATTEDRALE LIVORNESE CON POCHI FEDELI BEN DISPOSTI SECONDO NORME COVID-19 SE SVOLTA LA VEGLIA PASQUALE CON IL VESCOVO GIUSTI

Femminicidio di Orta Nova, si toglie la vita in carcere l’uomo accusato dell’omicidio di Tiziana Gentile.

Si è tolto la vita in carcere questo pomeriggio Gerardo Tarantino l’uomo accusato dell’omicidio di Tiziana Gentile, uccisa ad Ortanova il 26 gennaio scorso.

La conferma è giunta dallo studio legale dell’avvocato Michele Sodrio, difensore dell’uomo. A trovare il corpo senza vita dell’uomo sono stati gli agenti della polizia penitenziaria. Ancora pochi i dettagli sull’accaduto. Già il 29 gennaio scorso l’uomo aveva tentato il suicidio

Discorrendo di classe lavoratrice e di rivoluzioni, di Ilario Salucci 

Ilario Salucci

Indice

Introduzione. Due secoli di movimento operaio 1

Il punto di vista di Marx ed Engels

1. “Guardare più lontano, avere una visione più ampia” 5

2. I lavoratori in cattedra, Marx ed Engels nei banchi 11

3. Fatti, parole e polemiche: riformismo – partito – coscienza 19

4. La via al potere 28

Sviluppi storici e problemi interpretativi.

1.Dinamiche della classe operaia inglese, 1838-1914 41

2. Splendori e miserie della Seconda Internazionale: Germania, 1890-1914 64

3. Stalinismo e fascismo: Germania, 1929-1953

4. Movimento operaio e guerra d’Etiopia, 1935. Un case study.

5. De te fabula narratur: dal 1950 statunitense al 1985 europeo

Conclusione. A che punto siamo? (e alcune modeste proposte)

Il punto di vista di Marx ed Engels

1. “Guardare più lontano, avere una visione più ampia”

Per Marx ed Engels la classe lavoratrice ha “una missione”, una missione storica – in termini ben più normativi ha “un dovere”. Le espressioni specifiche sono molte varie (“grande scopo”, “scopo più alto”, ecc. ecc.), ma la sostanza è questa. Usano raramente il termine socialismo, o comunismo, per definire questa missione, mentre moltissime volte la definiscono in termini di conquista del potere. “La conquista del potere politico è divenuto il grande dovere della classe operaia”, recita ad es. il famoso “Indirizzo” del 1864. Ma qualcuno potrebbe obiettare: ma perché mai “il signor Marx” pretenderebbe di conoscere quale è il mio dovere? Sono libero, e decido io quali possano essere i miei doveri! A partire da questa semplice considerazione si sono snodate ad libitum le critiche a Marx, reo di determinismo, oggettivismo, teleologia, fatalismo e millenarismo; avrebbe preteso di capire le regolarità storiche e le “leggi della storia” a cui tutti saremmo soggetti – mentre invece per fortuna non siamo burattini di un destino già scritto, che ci conduce obbligatoriamente in questa o in quella direzione.

7 Aprile Giornata Mondiale della Salute: un pool di artisti invitano a fare un click per “liberare” i brevetti da BigPharma.

Contro i licenziamenti blocchi da ieri dei magazzini Fedex. Necessaria un fronte di lotta unito di lavoratori e sindacati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...