PRINCIPALI NEWS

CRONACA

LIVORNO

RISPETTO A PASQUA NELLA GIORNATA DI IERI MOLTO AFFLUSSO DI GENTE A GIRO E VELICOLARE.

MOLTO INTENSI ANCHE I CONTROLLI, CUI SI SONO REGISTRATI DIVERSI INTERVENTI, MULTATE PERSONE A PRENDERE IL SOLE E MULTATI 4 MINIMARKET SU SEGNALAZIONE DI CITTADINI.

DESERTA ANCHE ISOLA D’ELBA UN FATTO STORICO, SI SPERA ORA NELL’ESTATE.



Furto all’Ipercoop, Perini (Lega): “I fagioli non bastano, rivediamo le politiche sociali”
“Il blitz delle mamme è un gesto fortissimo che deve svegliare le coscienze di tutti coloro hanno ruoli pubblici e responsabilità versi i cittadini.
Una delle madri ha detto: «È vero, il Comune ci ha aiutato, ma come faccio a campare i figli con i barattoli di fagioli? Volevamo solo mettere a tavola le nostre famiglie per Pasqua». Sembrano parole, ma sono cannonate che non lasciano scampo a nessuna difesa “d’ufficio” dei vari rappresentanti delle Istituzioni. Al primo anno di Giurisprudenza si insegna un concetto basilare del diritto: le regole si rispettano perché servono a garantire i diritti di tutti i cittadini. È la teoria del contratto sociale. Risulta evidente, però, che se le regole non funzionano, allora, perdono di credibilità e il meccanismo rischia di saltare. 
La situazione che stiamo attraversando è una bomba sociale da disinnescare e ogni organo dello Stato deve fare la sua parte, compresa l’amministrazione comunale.
Viviamo in un paese di profonde ingiustizie e differenze sociali che, per anni, una certa politica ha sminuito nella loro drammaticità. Ci hanno detto che «ci sono paesi in cui le cose vanno peggio», ma non è al peggio che deve guardare la politica. Questa politica si è guardata troppo “intorno” e ha perso di vista i bisogni e l’interesse dei suoi cittadini, che sono le uniche persone a cui deve effettivamente qualcosa.
In Italia ci siamo accontentati di “vivacchiare” invece di programmare; vivendo per decenni con indicatori economici da limite del precipizio, sicuri che più di tanto la situazione non sarebbe peggiorata o che sarebbe peggiorata in maniera molto graduale. Quasi impercettibile.
Con la pandemia l’impoverimento delle famiglia, che qualcuno credeva di contenere, è esploso mostrando tutta la sua gravità. I barattoli di fagioli alle famiglie non possono bastare. Bisogna ripensare i bilanci pubblici in virtù dell’emergenza sociale in corso – cosa che andava già fatta col bilancio 2021 – e, come farebbe il buon padre di famiglia, rivedere le priorità dell’Ente per garantire i diritti fondamentali dei cittadini.”
Alessandro Perini


Incendio in azienda agricola foggiana, quarto attentato

Un incendio quasi certamente di natura dolosa ha distrutto oltre tremila cassoni in plastica per la raccolta degli ortaggi che si trovavano all’interno dell’azienda “Natura Dauna” a Carapelle (Foggia). Con quello della scorsa notte salgono a 4 gli atti intimidatori subiti dall’azienda agricola specializzata nella lavorazione degli ortaggi: l’ultimo, in ordine di tempo, nella notte del 2 aprile scorso quando sconosciuti hanno piazzato e fatto esplodere una bomba davanti al gabbiotto di ingresso dell’azienda; poi il 29 aprile 2020 quando un incendio, anche in questo caso doloso, distrusse oltre 4000 cassoni in plastica per la raccolta degli ortaggi ed infine a maggio venne fatta esplodere una bomba sotto l’auto dell’imprenditore agricolo.

“Siamo un’azienda sana che dà lavoro a 400 persone nei picchi di massima produzione. Non ci meritiamo quello che ci sta succedendo”. E’ quanto ha affermato all’ANSA il proprietario di Natura Dauna Matteo Sgarro. “Non sappiamo cosa possa esserci dietro queste intimidazioni, ci sono delle indagini in corso e speriamo che si concludano al più presto – ha aggiunto -. Noi andremo sempre avanti con i nostri progetti e non ci faremo di certo intimorire”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...