SPORT

CALCIO

Il Villareal ha conquistato l’Europa League battendo il Manchester United ai rigori per 12-11

Il Villareal ha conquistato l’Europa League 2020-21 battendo il Manchester United ai rigori per 12-11. A Danzica la squadra di Emery ha sbloccato il match al 29’ con Gerard Moreno da pochi passi sulla punizione di Parejo. Nella ripresa al 55′ Cavani ha pareggiato con un piattone destro dopo un rimpallo.

Si è andati quindi ai supplementari che si sono chiusi sull’1-1. La finale si è decisa con una serie infinita di rigori. Gerard Moreno, Mata, Raba, Telles, Alcacer, Bruno Fernandes, Alberto Moreno, Rashford, Parejo, Cavani, Moi Gómez, Fred, Albiol, James, Coquelin, Shaw, Gaspar, Tuanzebe, Pau Torres, Lindelof, Rulli sono andati a segno mentre il penalty di De Gea è stato parato.

Così il Sottomarino Giallo ha potuto alzare al cielo il primo trofeo europeo della sua storia. Per Emery invece si tratta della quarta Europa League vinta, dopo le tre con il Siviglia.

Nella prossima stagione saranno dunque cinque le squadre spagnole impegnate in Champions League: Atletico Madrid, Real Madrid, Barcellona, Siviglia e Villareal.

SERIE A

Risoluzione consensuale tra Antonio Conte e l’Inter

Dopo due anni e la fresca vittoria dello scudetto le strade di Antonio Conte e dell’Inter si separano.

Il club nerazzurro, attraverso un comunicato ufficiale, ha annunciato di “aver trovato l’accordo per la risoluzione consensuale del contratto con l’allenatore (che riceverà una buonuscita di circa 7,5 milioni di euro). Tutto il Club desidera ringraziare Antonio per lo straordinario lavoro svolto, culminato con la conquista del diciannovesimo Scudetto. Antonio Conte rimarrà per sempre nella storia dell’Inter“.

Per la panchina nerazzurra si fanno ora i nomi di Simone Inzaghi, Massimiliano Allegri, Luciano Spalletti.

SERIE C PLAY OFF

Il Bari è fuori dai play-off

Serie C, Bari fuori dai playoff: a passare è la Feralpisalò ⋆ lagoleada.it

Il match in programma questo pomeriggio tra le mura dello Stadio San Nicola di Bari, ha visto i padroni di casa acciuffare un pari (0-0) con la Feralpisalò, risultato inutile per i galletti baresi che di fatto abbandonano definitivamente i play-off. La Feralpisalò nel match d’andata ha battuto per 1-0 i pugliesi, risultato che è valso la qualificazione al turno successivo.

Per gli uomini allenati da mister Auteri l’anno prossimo sarà Serie C.

BASKET

SERIE B PLAYOUT

Torrenova-Varese#5.jpeg

Torrenova fa su a Gara – 5: sarà #s3rieB! La Fidelia Torrenova vince con merito Gara – 5 contro la Robur Varese conquistando la salvezza nel campionato di Serie B 2020 – 2021. La squadra di coach Bartocci domina fin dalla palla a due, tocca il +30 durante il match ed amministra nel finale di gara. Un traguardo storico per la Cestistica Torrenovese, che anche i l prossimo anno disputerà – per la terza stagione di fila – il campionato di Serie B. Un successo di squadra per una società che ha fatto l’ennesimo miracolo, in un momento storico complicatissimo. Fidelia Torrenova – Coelsanus Robur et Fides Varese 85 – 61 (21 – 16, 50 – 34, 72 – 47). Fidelia Torrenova: Perin 18 (4/4, 3/7), Gloria 17 (7/12), Guerra 13 (3/6, 1/2), Lasagni 11 (0/3, 3/7), Bolletta 10 (2/6, 2/3), Di Viccaro 6 (2/5 da 3), Klanskis 4 (1/1, 0/1), Galipò 2 (1/1, 0/1), Mazzullo 2 (1/1), Saccone 2 (1/1), Ferrarotto (0/1 da 3). Coach: Bartocci Coelsanus Robur et Fides Varese: Ivanaj 17 (1/3, 2/3), Boev 11 (5/5, 0/1), Corno 9 (0/2, 3/7), Maruca 6 (0/1, 2/2), Dalcò 6 (2/5, 0/2), Antonelli 3 (1/3, 0/2), Gergati 3 (0/4, 1/3), Trentini 2 (1/1, 0/2), Albique 2 (0/2), Allegretti 2 (1/1, 0/4), Sorrentino (0/1 da 3). Coach: Saibene. Torrenova approccia bene la gara partendo subito e scappando sull’11 – 4 dopo due minuti. Varese piazza un break di 9 – 0, ma Torrenova risp onde colpo su colpo e chiude il primo quarto sul 21 – 16 grazie al canestro sulla sirena di Bolletta che piazza il Buzzer Beater del +5, 21 – 16. L’inizio del secondo quarto di Torrenova è perfetto: Varese è tramortia, Torrenova lotta a rimbalzo e pizza le bom be che permettono alla Fidelia di scappare sul 34 – 20 al 13′. La Robur fatica a trovare il canestro, la Cestistica invece vola… come un Aquila, e la bomba sul finale di primo tempo di Capitan Di Viccaro manda tutti all’intervallo il punteggio sul 50 – 34. Al rientro dalla pausa lunga Torrenova tocca il +30 con la tripla fuori dagli schemi di Lasagni, poi è solo un attesa dalla sirena finale: #s3rieB!

VOLLEY FEMMINILE

SERIE A2

Stagione 2021/22: prima conferma al centro, è Giuditta Lualdi!

Chiuso il secondo anno in Serie A2, è tempo di pensare alla stagione 2021/22 con il primo dei nomi che costituiranno il roster biancorosso. Ed era inevitabile partire da una Cocca nata in città: si tratta della bustocca DOC Giuditta Lualdi, che vestirà la maglia FVG anche nel prossimo campionato!

La 26enne centrale ha iniziato la propria vita sportiva concentrandosi su nuoto e scherma fino ai 15 anni, quando, su consiglio di coach Matteo Lucchini a un camp estivo, decise di dedicarsi al volley: dopo l’esordio nella Castellanzese in Serie D arriva la prima chiamata fuori regione, legandosi alla Junior Volley di Casale Monferrato. In Piemonte parte dalla divisione impegnata in Serie C, ma conquista di forza il posto da titolare prima in B2 e poi in B1: a pochissime stagioni dal suo esordio e dopo la prima annata in terza serie arriva addirittura la chiamata in Serie A2, dove Giuditta esordisce con la maglia della Volksbank Sudtirol Bolzano. La stagione 2014/15, la sua prima in cadetteria, è una cavalcata vincente verso la massima serie e la conquista della Coppa Italia di categoria; il debutto in Serie A1 avviene sì nel 2015/16, ma con la maglia della Metalleghe Sanitars Montichiari, in un biennio utilissimo per acquisire ulteriore esperienza ai massimi livelli. Nessun timore, quindi, nell’affrontare l’annata 2017/18 da protagonista in A2 con il Fenera Chieri: l’avventura torinese si conclude con una nuova promozione in A1 conquistata ai playoff ai danni di San Giovanni in Marignano. Ed è proprio in maglia Omag che Giuditta prosegue il suo percorso: le due stagioni vissute in Romagna ne cementano la pericolosità in posto 3 e la vena realizzativa, che la squadra sfrutta soprattutto nel 2019/20 per comandare il Girone A di Serie A2 e per approdare fino alla finale di Coppa Italia. E’ dello scorso anno, infine, il ritorno nei luoghi natii: Giuditta è fra le note liete di un campionato vissuto tra alti e bassi, chiudendo spesso in doppia cifra (il suo migliore score in stagione è di 21 punti nell’ultima giornata di regular season) e, a causa di varie defezioni, destreggiandosi anche nel ruolo di opposto.

Una conferma importantissima per proseguire il cammino di crescita della società biancorossa: Lualdi ha già dimostrato di sapere come si vince, e vorrà sicuramente dimostrarlo davanti al pubblico della propria città.

Abbiamo raggiunto Giuditta per una piccola intervista:

La prossima sarà la tua seconda stagione in biancorosso: cosa ti ha convinto principalmente nella scelta di proseguire questo percorso?
La mia idea di restare, a prescindere da una questione contrattuale, è stata assolutamente indiscussa: non ho mai pensato di non voler proseguire nel progetto, dal momento stesso in cui è caduto l’ultimo pallone della stagione 2020/21 ero già mentalmente pronta a ricominciare il percorso nell’annata successiva. Questo sopratutto perchè, al di là delle difficoltà avute, credo di aver disputato una buona stagione a titolo personale e di aver lavorato in maniera ottima con tutto lo staff, quindi sono felice di proseguire questo cammino iniziato lo scorso anno: la società si è mostrata presente e disponibile in tutto e per tutto, un ambiente sereno molto spesso fa la differenza.

Cosa pensi della squadra che si sta per costruire per la prossima stagione?
Non conosco ancora con certezza i nomi che comporranno la squadra del prossimo anno ma so con certezza che si punterà ad essere ancora più competitivi: ho fiducia nelle scelte societarie e quindi non vedo l’ora di iniziare per puntare in alto. Non ci nascondiamo dietro a un dito: sappiamo che le aspettative saranno alte, sono più che sicura che tutte le persone che verranno qui sapranno che si lavorerà per raggiungere obiettivi ambiziosi.

Le ambizioni e le motivazioni rimangono quindi inalterate rispetto alla scorsa annata…
Un cambiamento rispetto alla passata stagione, in realtà, ci sarà: abbandonerò il 13 e tornerò ad indossare l’8, a cui sono legata in quanto ho già vinto due campionati con quel numero!

Golf

Sabato 29 e domenica 30 maggio, al Caldese, nuovo appuntamento con il circuito tifernate

Nuovo appuntamento con il golf a Caldese di Città di Castello e, questa volta per la quinta sfida, lo sponsor è “Gala” Supermercati che con ricchi premi parteciperà alla riuscita delle 18 buche Stableford tra sabato 29 e domenica 30 maggio lungo il percorso del Club tifernate.
Mai come questa volta l’interesse per la vetta della classifica si concentra tra golfisti toscani ed umbri che hanno annunciato già la loro numerosa partecipazione.
In pratica il Golf Club Caldese si sta dimostrando sempre più un percorso con numerose difficoltà tecniche che portano i praticanti di questo sport, a cimentarsi in avvincenti 18 buche.
Si tratta della quinta gara, questa che vede “Gala” Supermercati, un punto di riferimento per tutta la Valtiberina Toscana e per l’Alto Tevere Umbro, sponsor per la competizione.

Eccoci quindi all’attuale classifica per le prime dieci posizioni: 1) Bianconi Cesare 27 punti, 2° Giusti Oliviero 24 punti, 3° Gavagni Lorenzo 22 punti, 4° Guazzolini Tommaso 19 punti, 5° Marcelli Diego 18 punti, 6° Dini Alessandro, Magalotti Giuliano e Togni Daniele 17 punti, 9° Alunno Alessandro 14 punti, 10° Grilli Giuseppe 13 punti.
Il Trofeo “Gala” sarà anche un importante punto di riferimento per i tanti giovani che si stanno avvicinando al Golf Club Caldese e che sono seguiti da Franco Valcelli e Alessandro Alunno assieme al Maestro Professionista Giovanni Losso che si è unito al Circolo Tifernate condividendo a pieno lo spirito legato alla crescita dei giovani, ma anche alla maggior conoscenza da parte dei cosiddetti anziani che stanno facendo esperienze positive proprio avvicinandosi al Golf Caldese. Al termine della sfida, domenica verso le 12,30, l’appuntamento con la premiazione e con i bellissimi premi messi in palio da “Gala” Supermercati.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...