Archivi categoria: Senza categoria

TERZA PAGINA

ANGOLO MUSICA

Il “Kyrie” di Angelo Branduardi


Kyrie eleison
 è un’espressione greca che si trova più volte 
già nei vangeli, rivolta a Gesù dai due ciechi (Mt 9,27), da una donna cananea (Mt 15,22), da un indemoniato (Mt 17,15) e dai dieci lebbrosi (Lc 17,13). Successivamente è passata a esprimere un’invocazione liturgica «Signore, abbi pietà!» attestata già dal IV sec. nella chiesa di Gerusalemme e successivamente nella liturgia latina.
«Abbi pietà» con il verbo greco eléēo che traduce l’ebraico rhm(misericordia), significa avere cura dei miseri, essere compassionevole. Ed è proprio questo sentimento che è espresso dal Kyrie della Missa Luba, composta negli anni ‘50 dal padre francescano Guido Haazen in Congo, con testo in latino, ma su ritmi e modalità della cultura musicale zairese.
Angelo Branduardi lo prende come base per la sua canzone omonima. La forte ritmica che accompagna la semplice armonia, così come il canto del coro fanciullesco sembrano sottolineare una compassione che si spinge verso la gioia, la danza, il sapore della vita. Ma il testo – scritto da Luisa Zappa, moglie del cantautore e da tempo collaboratrice per i testi delle canzoni – sembra contraddittorio rispetto al sentimento espresso dalla musica: «Perché lungo è il cammino / quando avanza la sera / Ed un lume non basta / per portarmi la luce / Tutto il pane non basta / per saziare la fame / Tutta l’acqua non basta / per calmare la sete / E l’amore non basta / per lenire il dolore». In questo cammino dell’uomo in questo periodo di fragilità frastornante la luce fioca di un lume non è sufficiente a portare luce; sembra che gli sforzi siano inutili. L’uomo, come l’astuto Sisifo, è condannato a spingere sempre da capo il suo macigno. Branduardi giunge a cantare che anche l’amore, sentimento d’infinito non è sufficiente a «lenire il dolore».

Il brano innesca così una tensione forte, aspra, decisa: la musica che porta con sé il sapore del pane della misericordia, della riconciliazione si scontra con il canto, quasi cantilenato dal cantautore, che non cede alla speranza di amore che possa recuperare un mondo trafitto da pandemie, ingiustizie, ineguaglianze. Angelo Branduardi così svela il cuore dell’uomo, dove si svolge quella lotta tra speranza e disperazione, tra carità ed egoismo, tra amore e odio. Il finale del brano, tuttavia – in quell’appianarsi della musica che si risolve in un tappeto di archi e in un accordo maggiore – sembra suggerire una tregua, uno spazio sacro dove l’esistenza coglie il proprio anelito più profondo, forse prima di riprendere il proprio cammino. 

Un mix di classici del genere Rap Hip Hop old school degli anni ’90

Rap Real Hip Hop Vol. 10

Musicaeanima ha come base un grande lavoro di ricerca. Da anni ci impegnamo a rendere fruibile un’informazione difficile da reperire nel mainstream. Se apprezzi il nostro lavoro e vuoi sostenerci, te ne saremo grati per utilizzarlo e migliorare sempre di più il sito. Grazie di cuore se ci sosterrai!

5,00 €

ALTRE NEWS

POLITICA NEWS

MILANO

MIB 0,53% SPREAD -1,12% CON 114 PUNTI

RIALZI: TELECOM 2% AMPLIFON 2,03%

RIBASSI: LEONARDO -1,51% MEDIOBANCA -1,18%

Il mondo del football piange l’ alessandrino Ciro Franzoso

Alessandrino, 48 anni, prima atleta e poi allenatore di football americano: Ciro Franzoso non è riuscito a vincere la battaglia contro il Covid. Ha giocato nei Knights, la squadra di Alessandria, e ha vinto uno scudetto con i Giants Bolzano. Ad Alessandria ha allenato i Centurions . È stato inoltre allenatore dei Bills Cavallermaggiore.

Maltempo in arrivo. Preallerta per fenomenologia anche intensa

Un profondo vortice di bassa pressione, situato al momento sulle coste algerine, procederà nel corso delle prossime ore verso est apportando un significativo peggioramento delle condizioni meteo su buona parte del sud Italia e sulle Isole maggiori. Sul nostro comparto il tempo reggerà fino a sera. Eccezion fatta per una moderata intensificazione dei venti.

Emendamento Leu e Pd: prelievo progressivo sui grandi patrimoni. Via Imu e imposta bollo, risparmi per ricchezze fino a 500mila euro

Un unico prelievo, fortemente progressivo, al posto delle tante micro patrimoniali “nascoste” che colpiscono immobili e risparmi, dall’Imu sulla seconda casa all’imposta di bollo su conti correnti e deposito titoli. In più, un contributo una tantum sui grandissimi patrimoni per fronteggiare l’emergenza sanitaria. E’ quello che prevede l’emendamento di Liberi e Uguali alla legge.

SPORT CALCIO SERIE B ANTICIPO

CHIEVO – LECCE 1-2

PRIMA PAGINA

Il Piemonte in zona arancione, cercando di non ripetere gli errori dell’estate

TORINO

Dal 29 novembre 2020 il Piemonte entrerà a tutti gli effetti in zona arancione. Questo però non comporterà un ritorno alla didattica in presenza nelle scuole della Regione. “La zona arancione non è un traguardo, è un passaggio. Oggi ho riunito tutti gli epidemiologi e abbiamo deciso che per la seconda e terza Media in Piemonte continuerà la didattica a distanza“, ha detto Alberto Cirio.Il governatore del Piemonte predica così calma e massima prudenza in vista del passaggio e annuncia “misure anti assembramento soprattutto per i centri commerciali. Il sacrificio è doloroso e non deve essere sprecato. Vogliamo riaprire tutto e lo stiamo facendo, ma vogliamo riaprire per sempre e non possiamo permetterci di ripetere gli errori dell’estate“.

EDITORIALE DEL 28 NOVEMBRE


Momenti di poesia

Nell’eco della tua voce
Il respiro del silenzio
s’insinua tra queste mura
trasuda nell’aria tutt’attorno
parlando di vuoto
e d’abbandono.
Sono sofferte le ore
che agonizzano lente
in cerca di voci
in un soliloquio a frangere
il muro del silenzio.
Poi l’eco della tua voce mamma
placa l’onda anomala.
Nel dolce riflusso
il tepore
di un sole lontano
scioglie il grigiore
dall’anima.  

CRONACA

SABATO 28 NOVEMBRE

Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, la raccolta quest’anno si fa con le card

A causa dell’emergenza Covid non ci saranno i volontari nei supermercati a raccogliere alimenti. Le cifre raccolte saranno poi “convertite” in alimenti da dare alle associazioni di volontariato

ANCHE A LIVORNO

 “Un’iniziativa importante per aiutare, attraverso un piccolo gesto di attenzione alla portata di tutti, le persone più in difficoltà. La crisi collegata all’emergenza sanitaria ha purtroppo esteso la platea di coloro che faticano a provvedere anche ai bisogni fondamentali. Confidiamo nella solidarietà di cui a più riprese i livornesi e le livornesi hanno dato prova”.

L’assessore al Sociale del Comune di Livorno Andrea Raspanti motiva così il patrocinio che il Comune di Livorno ha dato anche quest’anno alla Giornata Nazionale della Colletta Alimentare 2020, iniziativa promossa dalla Fondazione Banco Alimentare Onlus, giunta alla 24esima edizione.

A causa dell’emergenza Covid però, quest’anno la Colletta Alimentare non si svolgerà nelle modalità tradizionali, ma in forma  “dematerializzata”.

Non vi saranno i volontari a invitare le persone ad offrire direttamente generi alimentari, ma si potranno invece acquistare schede prepagate, denominate  “My Charity Card”, che saranno presenti in appositi espositori all’interno dei supermercati che aderiscono all’iniziativa.

La donazione può essere fatta acquistando la card e scegliendo tra tre diversi importi base: 2€, 5€ o 10€ (oppure multipli di questi valori in quanto queste schede si possono usare più volte e non vanno gettate).

Un piccolo gesto che può essere di grande aiuto nei confronti delle persone in condizioni di povertà.

Le “My Charity Card, a Livorno” saranno disponibili nei seguenti supermercati nel periodo 21 novembre – 8 dicembre 2020:

    1) PAM di Piazza G. Saragat 10
    2) PAM di Via Roma 140 angolo Via del Bosco;
    3) EUROSPIN di Viale Ippolito Nievo 44
    4) LIDL di Viale Ippolito Nievo 29/33
    5) LIDL di Via Fabio Filzi 1
    6) LIDL di Collesalvetti (LI) Via Napoli 2/4
    7) PENNY MARKET di Viale Petrarca 51
    8) PENNY MARKET di Viale Petrarca 118
    9) PENNY MARKET di Via Moses Montefiore 16
    10) PENNY MARKET di Via Mastacchi 192
    11) PENNY MARKET di Via Provinciale Pisana 613
    12) PENNY MARKET di Via Cimarosa 15

E’ importante sottolineare che i supermercati presso i quali saranno state fatte le donazioni con la “MY CHARITY CARD” convertiranno le somme di denaro raccolte in generi alimentari secondo un “paniere” concordato con il Banco Alimentare che sarà consegnato successivamente agli enti ed associazioni caritative convenzionate che avranno il compito di distribuirli alle persone da loro assistite.


Lo scorso anno grazie all’opera dei volontari e alla straordinaria generosità di tantissimi cittadini all’uscita dai supermercati, sono state donate notevoli quantità di generi alimentari (26.452 kg. nella sola città di Livorno e complessivamente 59.563 kg nell’intera Provincia), distribuite immediatamente a persone in condizioni di povertà attraverso le 26 associazioni di volontariato della città di Livorno convenzionate con il Banco Alimentare Onlus:

  1. “Livorno per tutti” ODV
  2. Cooperativa il Simbolo
  3. Caritas P. S. Maria del Soccorso
  4. Caritas P. Sacro Cuore – Salesiani
  5. Caritas P. Sette Santi Fondatori
  6. Caritas Parr SS Trinità
  7. Caritas Parr. Collesalvetti
  8. Caritas Parr. La Madonna
  9. Caritas Parr. S. Agostino
  10. Caritas Parr. S. Benedetto
  11. Caritas Parr. S. Pietro e Paolo
  12. Caritas Parr. Sacra Famiglia
  13. Caritas Parrocchia S. Lucia
  14. Caritas Pieve S. Martino Salviano
  15. Caritas S Simone e Imm. Concezione
  16. Caritas S. Giovanni Bosco Coteto
  17. Caritas Parr. San Pio X
  18. Caritas Parr. San Jacopo in Acquaviva
  19. Centro Cristiano Fonte di Vita
  20. Centro di Solidarietà La Strada
  21. Chiesa Apostolica Centro Nazionale in Italia
  22. CISOM Ordine di Malta
  23. Coop S. Benedetto onlus
  24. Fondazione Luigi Scotto Onlus
  25. Ist. Salesiano Sacro Cuore
  26. Opera S. Caterina

SPORT

BASKET SERIE B

Lasagni presenta Torrenova-Bernareggio: «Esordio duro, complicato e tosto» Davide contro Golia in vista per la Fidelia Torrenova di coach Peppe Condello, che domenica alle 16 (diretta sul canale Youtube della LNP) esordirà al PalaTorre contro i neo vincitori della Supercoppa di Serie B, Bernareggio. Sarà dunque un debutto in salita per la Cestistica Torrenovese, che però non vuole certamente partire battuta. A presentare la prima giornata del Girone B1 del campionato di Serie B Old Wild West 20.21 è Simone Lasagni. «Dopo tanti mesi torniamo finalmente a giocare sul serio: quasi non ci speravo più! Contro Bernareggio sarà una partita difficilissima, anche perché i risultati ottenuti finora dalla Vaporart lo dimostrano: sono una delle contender alla vittoria finale del campionato e sono la corazzata che ha portato a casa la Supercoppa poco meno di due settimane fa. Non sarà assolutamente un inizio facile, ma proveremo a mettere in campo tutta la grinta e la voglia necessaria per metterli in difficoltà. Sono una corazzata, un roster pieno di giocatori forti che non hanno bisogno di presentazioni, sono molto organizzati e giocano una bella pallacanestro. Anche noi però abbiamo dei buoni giocatori, ci stiamo amalgamando al meglio e stiamo alzando il livello dei nostri allenamenti. Credo sarà una partita complicata, dura, tosta e intensa: daremo tutto». 10 punti di media e 3.5 assist nelle prime tre uscite di Supercoppa, Lasagni è sicuramente uno dei giocatori con più esperienza del giovanissimo roster della Fidelia. L’ala classe 1994 analizza così il raggruppamento complicato di cui Torrenova farà parte: «È un girone difficile, inutile negarlo, con squadre del calibro di Agrigento e Bernareggio che sicuramente nessuno può negare siano accreditate a vincere il campionato. Questo per noi non deve cambiare nulla, perché vogliamo provare a giocarcela alla pari con tutte. Siamo consapevoli di quello che sappiamo fare e delle tante cose su cui dobbiamo migliorare, ma le partite iniziano tutte dallo 0-0 e vogliamo provare a gettare il cuore oltre l’ostacolo fin dalla prima palla a due. Sarà certamente un campionato strano senza pubblico. Non credo però che il “fattore campo” sarà del tutto annullato, perché comunque ci sono dinamiche che non puoi trovare dopo mezz’ora di tiro in allenamento. Sicuramente mancherà il supporto o la spinta del pubblico, quello che ti fa dare quel qualcosa in più anche quando sei in un momento di difficoltà o che ti esalta dopo una bella azione, ma dovremmo essere bravi noi a trovarlo in noi stessi». In chiusura, un piccolo pensiero sulla Fidelia Torrenova e su Torrenova cittadina: «Ormai sono qui da due mesi abbondanti e posso confermare che è un ambiente super: la società, i dirigenti e lo staff ti fanno lavorare in tranquillità. Si lavora bene, si è sereni, quindi non posso che spendere solo parole positive per questa realtà che mi ha accolto senza conoscermi a braccia aperte, facendomi sentire come se fossi a casa».

ALTRE NEWS

POLITICA ECONOMICA

MILANO

MIB -0,32% SPREAD 0,75% CON 115 PUNTI

ESTERO

Elezioni in USA. Un Paese lacerato e contrapposto

A poche settimane dalle elezioni americane, sembra possibile guardare ai risultati del voto con la calma necessaria a una riflessione pacata. Ne offro qui una versione personale, e lo faccio con la vicinanza critica del cittadino responsabile, italiano di origine, ma in America da quasi trent’anni.

Sebbene l’annuncio della vittoria di Biden risalga al 7 novembre, il voto rimane ufficialmente contestato e la bufera è tuttora in corso: quella suscitata dalle dichiarazioni inquietanti e irresponsabili del presidente uscente, Donald Trump, per cominciare. Affermazioni a sua volta supportate, pochi giorni dopo, dal capo della maggioranza repubblicana al Senato, Mitch McConnell, e dal segretario di stato Mike Pompeo.

C’è poi, con qualche eccezione coraggiosa, il silenzio increscioso e pavido della leadership repubblicana, che per motivi strategici fa il gioco dello struzzo, e rifiuta di dire chiaramente da che parte sta.

Un paese lacerato, mentre la pandemia dilaga

Di fatto, però, la coppia Biden-Harris si è assicurata sia il voto uninominale (l’electoral vote), necessario a sancire la vittoria, sia quello popolare (il popular vote), sempre importante, almeno dal punto di vista statistico, a sondare il polso della base votante. Un conteggio definitivo dei voti, visto il processo ancora in corso in alcuni stati chiave, arriverà tra qualche settimana.

Poi ci sarà con tutta probabilità la fase critica della verifica legale, a seguito delle pretenziose quanto infondate querele inscenate dall’amministrazione Trump. Il rimando alle corti, potenzialmente aperto fino al ricorso più alto della Corte suprema, comporterà un ritardo nella dichiarazione ufficiale del risultato, ma non potrà cambiarne la sostanza

CRONACA

PORDENONE

UCCIDE A COLTELLATE LA COMPAGNIA

SPORT

CALCIO EUROPA LEAGUE

LILLA – MILAN 1-1

CFR CLUJ – ROMA 0-2

NAPOLI – RIJEKA 2-0

WOLFSBERG – D.ZAGABRIA 0-3

NAPOLI HA GIOCATO IN UNO STADIO DESERTO

TIM CUP

TORINO – ENTELLA 2-0

SAMPDORIA – GENOA 1-3

VOLLEY CHAMPIONS FEMMINILE

POLICE – NOVARA 2-3

PRIMA PAGINA

Donne vittime di violenza: modello di intervento rapido ed accoglienza in strutture dedicate in piena sicurezza anti-Covid.

Donne vittime di violenza: modello di intervento rapido ed accoglienza in strutture dedicate in piena sicurezza anti-Covid.

La lotta alla violenza sulle donne non si è fermata neanche nell’attuale periodo di emergenza epidemiologica, durante il quale, nel nostro Paese, le segnalazioni delle vittime risultano aumentate.

Il numero 1522 anti violenza e stalking, i centri antiviolenza e le case rifugio sono sempre rimasti attivi, anche in Umbria, nel rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie previste.

E proprio per rispondere in maniera puntuale ed efficiente ai nuovi e specifici bisogni delle strutture di accoglienza nonché alle esigenze operative delle Forze dell’Ordine correlate alle misure anti-Covid, si è tenuta stamane, presso la Prefettura di Perugia una riunione dedicata svoltasi in modalità telematica.

Vi hanno preso parte, oltre ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine territoriali e dei Comuni di Perugia, Foligno, Città di Castello e Umbertide, anche il Direttore della Direzione regionale Salute e Welfare Luca Conti.

In tale circostanza, grazie al concreto impegno di tutte le Istituzioni ed Amministrazioni presenti, sono state definite le soluzioni alloggiative per l’isolamento fiduciario e per la quarantena delle donne vittime di violenza ed è stato, altresì, convenuto un “Modello di intervento rapido”, anche per consentire un percorso dedicato di screening sanitario.

EDITORIALE DEL 27 NOVEMBRE

BLACK FRIDAY E NATALE IN SOCCORSO DEL COMMERCIO ANCHE IN EMERGENZA COVID-19.

PUO’ ESSERE DI AIUTO IN QUESTO ULTIMO MESE PER CHIUDERE DEGNAMENTE QUESTO ANNO DRAMMATICO.

IL GOVERNO COMUNQUE SI STA IMPEGNANDO AFFINCHE’ TUTTI POSSIAMO TRASCORRERE LE FESTE IN SICUREZZA, PER EVITARE LA CRESCITA DELLA PANDEMIA.

SPORT

CALCIO CHAMPIONS

OLIMPIACOS – MANCHESTER U 0-1

BORUSSIA M – SHAKHTAR D 4-0

O.MARSIGLIA – PORTO 0-2

LIVERPOOL – ATALANTA 0-2

INTER – R.MADRID 0-2

B.MONACO – SALISBURGO 3-1

A.MADRID – LOK.MOSCA 0-0

AJAX – MIDTJYLLAND 3-1

TIM CUP

PARMA – COSENZAA 2-1

EMPOLI – BRESCIA ND

EMPOLI AVANTI PER RINUNCIA DEL BRESCIA

CAGLIARI – VERONA 2-1

BOLOGNA – SPEZIA 2-4 DTS

UDINESE – FIORENTIN 0-1 DTS

FIORENTINA E EMPOLI AGLI OTTAVI

EMPOLI – NAPOLI

SERIE C RECUPERI

LUCCHESE – ALBINOLEFFE 4-5

JUVE U23 – GROSSETO 2-0

MANTOVA – AREZZO 2-0

PALERMO – TURRIS 0-1

PALERMO PERDE NEL RECUPERO

TOSCANE NON VANNO MERCOLEDI’ NERO